Senatore in manette

Anzitutto, non esaltatevi: il senatore finito in manette non è italiano.

Il protagonista della vicenda è Thomas K. Duane, senatore dello Stato di New York, finito in manette per aver partecipato ad una protesta non autorizzata, inscenata dai manifestanti per sostenere una legge che vorrebbe garantire alle persone povere malate di Aids di pagare affitti più bassi, legge bloccata da un veto imposto dal Governatore dello Stato, David A. Paterson.

Ora, per il reato che ha commesso le manette ai polsi di Duane mi sembrano francamente eccessive. Ma sono la cifra di un diverso approccio al potere. Il politico che sbaglia finisce in manette. Punto. Noi siamo ancora alle autorizzazioni a procedere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: