Vincolo sacro

la gioia del tuo sorriso
perdersi nel tuo sguardo
essere colpiti dalle tue parole
sperare che il tempo si fermi
almeno per un po’
una scuola di vita

 amicizia che resiste al tempo
alla distanza    alle lacrime
ai silenzi

lacci che non si possono sciogliere
colori che non si possono sbiadire
sapori che non si possono dimenticare

ritrovarsi in una chiesa
a ringraziare un dio
sconosciuto
per il dono prezioso
della tua amicizia

tutto questo
tu

S.C.
12.V.2011

Annunci

3 commenti

  1. Bella, come il sentimento della vera amicizia così
    rara e pulita.
    Grazie
    Gina

  2. Bel post, indicativo direi!

    Ripartiamo dunque dall’amicizia!!!

    Su Vongole & Merluzzi ci ci chiede invece se il “mito della psicoanalisi” può condurre all’individualismo!

    Spero avrai modo e voglia di ricambiare la visita 😉

    http://vongolemerluzzi.wordpress.com/2011/05/21/psicofornication/

  3. Marco

    Che invidia 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: