Tintarella. Col morto affianco

Si chiamava Nicola Bragi, aveva 67 anni, era pensionato. E’ morto ieri ad Ostia, mente faceva il bagno. Un malore, probabilmente. Chissà?

Tintarella. Col morto affianco

Ho trovato incredibile la “reazione” della gente. Il cadavere del sig. Bragi giace sulla spiaggia, coperto con un telo, circondato da tre agenti della Polizia di Stato. Attorno gli altri avventori della spiaggia, che sembrano affetti da una forma terribile di indifferenza e di gusto per il macabro. In un altro scatto, si vede persino un adulto, con un bambino in braccio.

E io penso alla moglie del sig. Bragi, che lo aspettava sdraiata su un lettino, portata lontano da quel posto, in attesa dell’arrivo della Polizia mortuaria.

(la foto è di Mino Ippoliti)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: